L’aurora boreale in Scozia

Si possono vedere le aurore boreali dalla Scozia?

Viaggiare in Scozia a partire da Settembre è una delle idee migliori. Oltre a godere dei meravigliosi colori autunnali di cui si dipingono le Highlands, potrete ammirare le bellissime, e a volte irraggiungibili, aurore boreali. In Scozia si possono vedere praticamente da qualsiasi parte del paese, a seconda della potenza elettromagnetica di ogni aurora: basta solo cercare un posto alto, con poco inquinamento luminoso, avere un pò di pazienza e soprattutto fortuna, sotto la forma di un cielo sereno e senza nubi.

Aurora boreale

Aurora boreale in Scozia – wikipedia.org , Finnish Tourist Board

Le aurore boreali si possono osservare solo per pochi minuti, quindi è fondamentale essere pronti a catturarle con gli occhi e con la macchinetta fotografica. Le ore più appropriate sono quelle più buie della notte, tra le 22.00 e le 02.00 del mattino. Questi sono i momenti in cui inizierete a vedere le luci colorate muoversi inquiete nel cielo. Ma non guardate direttamente sopra le vostre teste: le aurore boreali di solito appaiono all’orizzonte e si muovono, avvicinandosi, e dopo alcuni minuti avrete sopra di voi una serie di raggi di luce in continuo movimento.

Le aurore polari sono manifestazioni di luce e colore che appaiono di notte nel cielo dei paesi più vicini ai poli. Nei paesi prossimi al polo Nord si conoscono come aurore boreali, mentre nei paesi più vicini al polo Sud sono conosciute come aurore australi. La denominazione “aurora boreale” proviene dal nome della dea romana Aurora e dalla parola greca “Boreas” che significa Nord.

Aurore boreali in Scozia

Aurora australe – wikipedia.org, NASA

Nel passato, gli abitanti del polo Nord, gli Inuit, credevano di vedere in queste manifestazioni luminose i propri antenati che ballavano oppure dei ponti di fuoco costruiti dagli dei. La spiegazione scientifica però è molto piu semplice: le aurore boreali vengono originate dal sole. Le particelle di energia emesse dal sole colpiscono l’atmosfera continuamente e si schiantano contro le molecole dell’aria. Questo scontro fa sì che si producano queste luci colorate in costante movimento.

Nell’emisfero Nord possiamo ammirare le aurore boreali da Settembre a Marzo, mentre nell’emisfero Sud appaiono da Marzo a Settembre, i mesi in cui le ore di buio sono di più.

Dove vedere le Aurore Boreali

Sebbene i paesi più adatti per contemplare le aurore boreali siano Norvegia, Islanda o Alaska, questo spettacolo ci sorprende anche in tutta la Scozia, manifestandosi con più forza nelle regioni più a Nord del paese. Andiamo a conoscere le zone migliori per osservare le aurore boreali anche a queste latitudini.

Isole Shetland

Questo arcipelago è uno dei luoghi più adatti per contemplare le aurore boreali grazie alla sua altitudine e perché si trova nel punto più settentrionale di tutta la Scozia. Il problema però, qui come nell’arcipelago delle Orcadi, è che il cielo è spesso nuvoloso, quindi avrete bisogno di tanta fortuna. Il modo migliore per essere sicuri di ammirarne almeno una è passare più di una notte su queste isole e soprattutto, incrociare le dita…

Aurora boreale isole Shetland

Aurora boreale nelle Shetland – geograph.org.uk, Mike Pennington

Isole Ebridi Esterne

Queste isole sono più vicine e più facilmente raggiungibili dall’isola britannica maggiore rispetto al lontano arcipelago delle Shetland. L’isola da dove è più facile avvistare le aurore boreali è sicuramente l’isola di Lewis e Harris, la più grande di tutta la Scozia. Il punto più a Nord dell’isola, il porto di Ness, è infatti la zona maggiormente frequentata dai “cacciatori di aurore”.

Isola di Skye

Come nelle Ebridi, se si ha fortuna e il cielo è sereno, potrete vedere l’aurora boreale anche dalla famosa isola di Skye. Nei mesi passati, ad esempio, se ne sono viste alcune dalla capitale Portree. Se volete vedere questa bellissima isola e provare a “cacciare” le aurore boreali lo potete fare con la nostra Gita di 3 giorni all’isola di Skye e alle Highlands, mentre il Gran Tour di Scozia da 8 giorni vi permetterà di trascorrere qualche notte in più al Nord, in caso di tempo nuvoloso.

Aurora Boreale isola di skye

Aurora boreale a Skye – wikipedia.org, Arctic light Frank Olsen

La spiaggia di Durness

Per ammirare le aurore boreali non è però necessario abbandonare l’isola maggiore della Gran Bretagna. Uno dei luoghi più facilmente raggiungibili per contemplare questo fenomeno è il paesino di Durness, nella parte Nord delle Highlands. Conosciuto soprattutto per la sua meravigliosa spiaggia chilometrica di sabbia bianca, degna dei Caraibi, il paesaggio di Durness vi permetterà di scattare delle foto meravigliose quasi dalle caratteristiche tropicali… apparte il clima! Ma se riuscirete a vedere l’aurora boreale con questo sfondo, vi porterete a casa uno dei migliori ricordi della Scozia.

Edimburgo

Per vedere queste silenziose luci colorate non c’è neanche bisogno di allontanarsi dalla capitale scozzese! Proprio ad Edimburgo, se si ha fortuna e se il cielo è sereno, si possono osservare le aurore boreali da Arthur’s Seat o dalla collina di Calton Hill, che grazie alla sua altezza e al poco inquinamento luminoso della città, ci permette di ammirare da lontano questo spettacolo. Saliamo su quest’ultima collina durante il nostro Tour notturno dei Fantasmi di Edimburgo, essendo il luogo migliore per ammirare tutta la città dall’alto anche di notte e il cielo buio sul Mare del Nord.

Facebook

vdonsi

Posts

Facebookyoutube

No Comments

Be the first to start the conversation.

Leave a Reply

Text formatting is available via select HTML. <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*