calton hill

L’aurora boreale in Scozia

Si possono vedere le aurore boreali dalla Scozia?

Viaggiare in Scozia a partire da Settembre è una delle idee migliori. Oltre a godere dei meravigliosi colori autunnali di cui si dipingono le Highlands, potrete ammirare le bellissime, e a volte irraggiungibili, aurore boreali. In Scozia si possono vedere praticamente da qualsiasi parte del paese, a seconda della potenza elettromagnetica di ogni aurora: basta solo cercare un posto alto, con poco inquinamento luminoso, avere un pò di pazienza e soprattutto fortuna, sotto la forma di un cielo sereno e senza nubi.

Aurora boreale

Aurora boreale in Scozia – wikipedia.org , Finnish Tourist

Clima in Scozia: per non essere colti alla sprovvista

Come vestirsi per Edimburgo e le stagioni scozzesi?

Decisi a viaggiare in Scozia? Sopraffatti dal problema di cosa mettere in valigia? Se siete tra i viaggiatori che si apprestano ad esplorare le terre scozzesi, probabilmente la vostra testa sarà piena di domande come: Qual è il clima in Scozia? In inverno, ci sarà la neve? Che tempo farà a Edimburgo, pioverà ad Agosto? Farà freddo in estate? Per aiutarvi a decidere cosa mettere in valigia per ogni stagione, abbiamo deciso di preparare questo post con qualche delucidazione sul tempo in Scozia, e tutte le dritte necessarie per essere sempre …

Calton Hill e l’acropoli di Edimburgo

Immaginate di essere su Calton Hill, di arrivare la mattina presto e di rimanere tutto il giorno ad ammirare il panorama che si gode da lì. Ora dopo ora, vedrete la luce cambiare nel cielo e disegnare in modo diverso i contorni della città, del fiordo e se guardate bene, delle prime colline delle Highlands all’orizzonte. Immaginate ora di girarvi e di guardare la cima della collina. Cosa sono questi edifici dall’aria antica che popolano la sommità di Calton Hill? E lungo i fianchi? Quale storia raccontano queste pietre che dall’alto dominano la Città Nuova di Edimburgo? …

I Sette Colli di Edimburgo

Dove poggia la città

Sapevate che Edimburgo è costruita su sette colli? Eh sì, proprio come Roma. Se ne parlate con gli scozzesi vi diranno che in realtà le colline della città sono molte di più, ma quelle ufficiali sono sette e di queste vi parleremo in questo post.

1. Arthur’s Seat

Arthur’s Seat è la collina vulcanica che occupa quasi l’intera area del Parco di Holyrood in fondo al Royal Mile. È la più alta di tutta Edimburgo e la più grande delle tre che formano il vulcano con lo stesso nome. Il nome Arthur’s Seat è di …

Cosa vedere nella New Town di Edimburgo

Il capolavoro di urbanistica nel cuore della capitale scozzese

Volete venire con noi a fare un giro nella zona signorile della città di Edimburgo? La New Town in realtà non è poi così nuova ma, per farvi un’idea di quello che c’è davvero da vedere in questa zona storica della città, faremo una breve escursione che ci porterà attraverso i monumenti e le attrazioni più visitati, la loro storia e i loro personaggi. Passeggeremo sulla strada di Princes Street, piena di negozi particolari di souvenirs scozzesi e di abbigliamento e parleremo brevemente di alcuni degli alloggi più …

Halloween in Scozia

Al confine tra la luce e l’oscurità

Halloween è una festività di fama internazionale che negli ultimi anni si celebra anche in paesi che originariamente avevano altre abitudini, come l’Italia. La Scozia invece è uno dei paesi in cui questa festività è sempre stata una tradizione, anche se qui ha un sapore celtico tutto particolare. A Edimburgo, come nel resto del paese si organizzano una serie di eventi ai quali partecipano moltissime persone, sia tra gli autoctoni che tra i viaggiatori che si trovano a passare da queste parti proprio al momento in cui il confine tra il mondo …

Guida ai cimiteri di Edimburgo

Un itinerario alle porte dell’aldilà

Non si può lasciare Edimburgo senza aver visitato almeno uno dei cimiteri storici di questa città. In un primo momento, una visita al cimitero può sembrare un fatto strano, ma in questa città sono molte le cose particolari e una di esse è proprio la “tradizione” di presentare i suoi cimiteri come uno degli incanti della città. Non tanto come un’attrazione turistica, ma come un elemento radicato nella città stessa, che mostra al viaggiatore un modo di sentire “l’altra vita” del tutto naturale e non così terrificante come appare nella mentalità cattolica. Con questa idea