Guida della città sotterranea di Edimburgo

No Comments 169 Views0


città-sotterranea-edimburgo

I segreti nascosti nei sotterranei di Edimburgo

Parte del fascino e del mistero che circonda Edimburgo è dovuto all’esistenza di una città sotterranea nel cuore della città vecchia. Si tratta del complesso del Mary King’s Close, una serie di strade e di case del XVII secolo relegate ai sotterranei del moderno municipio a seguito della sua costruzione nel 1753. Il nome di questo luogo si deve a Mary King, figlia dell’avvocato Alexander King che nel XVII secolo era proprietario di molti degli edifici presenti. In un un primo momento il complesso fu chiamato il Royal Exchange ed era stato costruito con l’idea di fondare un grande centro commerciale che potesse riunire tutti i negozi della High street in un’unica struttura. L’idea però non fu mai portata a termine e nel 1811 l’edificio fu invece adibito a municipio (Edinburgh City Chambers).

Durante il periodo in cui venne chiuso al pubblico, il Mary King’s Close è stato fonte di storie di fantasmi e di omicidi, oltre ad essere punto focale dei miti riguardo le vittime della peste che sembra siano state murate vive qui. Negli anni si sono succedute le testimonianze che raccontavano di apparizioni misteriose e luci inquietanti che venivano interpretate come manifestazioni di esseri paranormali. Tuttavia, anche se non ci sono prove concrete, oggi si pensa che tali fenomeni fossero dovuti ai bio-gas provenienti dalla decomposizione dei corpi gettati nell’antico Nor Loch, molto vicino al Mary King’s Close.

Fantasmi e spiriti infestanti

Mary King's Close

Mary King’s Close

Uno dei fantasmi più famosi della città di Edimburgo, legato a questa zona è il fantasma di Annie. La sua fama si deve alla serie televisiva realizzata da Aiko Gibo, medium e parapsicologo tra i più importanti del Giappone. In una delle puntate della serie il Mary King’s Close era citato come uno dei luoghi più infestati da fenomeni paranormali di tutto il Regno Unito. Dopo aver visitato uno dei locali sotterranei, Gibo ebbe l’impressione che qualcosa si fosse aggrappato ai suoi pantaloni e quando si girò per vedere di cosa si trattava vide una bambina di 5 anni che piangeva. Gibo le chiese chi fosse e perché fosse lì e la bamina rispose che si chiamava Annie e che nel 1644 era stata abbandonata dalla sua famiglia perché aveva la peste. Gli disse anche che piangeva perché aveva perso la sua bambola di pezza l’unica cosa che ancora avesse al mondo. Il medium, commosso, uscì dai sotterranei e andò a comprare una bambola di pezza, poi tornò giù e la lasciò appoggiata al muro della stanza dove aveva visto Annie e la sensazione di dolore e di freddo che aveva sentito prima scomparve. Da allora migliaia di visitatori visitano la casa di Annie, augurandosi che la piccola riposi finalmente in pace.

Regali per Annie

Regali per Annie – fer6408.blogspot.co.uk

Un altro dei fantasmi famosi che si aggirano per i sotterranei del Mary King’s CLose è quello del signor Chesney, falegname e ultimo abitante del luogo. Il signor Chisney aveva lì la sua casa e il suo negozio, ma nel 1930 fu costretto a evacuare ricevendo un indennizzo di sole 400 sterline. Molti tra coloro che frequentano la città sotterranea, sia lavoratori che turisti, dichiarano di aver assistito ad apparizioni inspiegabili e di aver sentito dei rumori provenienti dall’interno di quella che era stata la casa del falegname alla quale oggi non è possibile accedere per motivi di sicurezza.

Tour dei fantasmi di Edimburgo

Oggi, accompagnati da guide specializzate si può viaggiare indietro nel tempo visitando la città sotterranea di Edimburgo nel profondo della “Città Vecchia” e si può passeggiare con comodo attraverso questo percorso sotterraneo formato da un dedalo di strade del secolo XVII. Visitando il Real Mary King’s Close scoprirai come le persone di Edimburgo di 400 anni fa vivevano lavoravano e morivano in questo affascinante luogo sotterraneo e naturalmente non dimenticatevi di portare con te una bambola per Annie così che sia felice ed il suo spirito non appaia quando ne visiterete la casa.

Ma le storie misteriose che circondano i vecchi edifici che si affacciano sul Royal Mile sono tante e tutte sorprendenti: non perdere l’occasione di scoprirle tutte approfittando dei nostri Tour in italiano sui fantasmi di Edimburgo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *